TARVISIO: IL PARROCO IN CONFLITTO CON L'ASSOCIAZIONE CULTURALE "LE MUSE"


Pare proprio che il parroco di Tarvisio, don Claudio Bevilacqua, non voglia sentire ragioni. La Casa della Gioventù, in piazza Unità, luogo presso cui il gruppo teatrale dell' Associazione Culturale Le Muse ha da sempre svolto le prove per i propri spettacoli, non è più a disposizione di coloro che, col proprio coraggioso impegno (perché il fare cultura, di tutti i generi, nel nostro Paese, è ormai diventato sinonimo di sacrificio quasi privo di riconoscimento), da ben undici anni stanno portando avanti una passione che non può e non deve morire in certi modi.
Il rammarico è talmente pesante che la direttrice artistica, Silvana Talarico, ha scritto un comunicato per i propri iscritti e la popolazione interessata, giungendo alla conclusione più drammatica, ovvero la chiusura dell'attività teatrale.
Ora, poiché la notizia avrà comunque un suo naturale percorso che si spera positivo, ci limiteremo a pubblicare il comunicato dell'Associazione, con la speranza che vi siano cenni di riscontro (anche politici) sulle cause che hanno condotto le parti in causa alla sorta di muro contro muro che oggi è, di fatto, la situazione venutasi a creare.